Progetto senza titolo (2)

Chemical Center S.r.l., nato nel 2009 dall’iniziativa di Docenti, Ricercatori universitari e Imprenditori bolognesi, è una società finalizzata alla ricerca per l’innovazione tecnologica. La società opera prevalentemente nel settore delle nanotecnologie e biotecnologie per la progettazione e sintesi di nuovi materiali tecnologicamente avanzati per applicazioni in ambito cosmetico, biomedicale e farmaceutico.

Chemical Center S.r.l. mette a disposizione delle aziende competenze acquisite durante decenni di ricerca svolta presso diversi Dipartimenti dell’Università di Bologna, in particolar modo riguardo allo studio della struttura, morfologia, reattività e proprietà chimico-fisiche di materiali nano e micro-strutturati.

Chemical Center è laboratorio di prova che offre analisi e consulenza in ambito cosmetico, alimentare, farmaceutico e ambientale ed è partner del laboratorio di analisi ambientale Lebsc S.r.l. e dell’azienda Bio Eco Active S.r.l.

Nato a Bologna il 13 febbraio 1947, il 𝗣𝗿𝗼𝗳𝗲𝘀𝘀𝗼𝗿 𝗡𝗼𝗿𝗯𝗲𝗿𝘁𝗼 𝗥𝗼𝘃𝗲𝗿𝗶 si laurea in Chimica nel 1972, presso la Facoltà di Scienze Mat. Fis. Nat. dell’Università degli Studi di Bologna.
Nel 1990 viene nominato professore ordinario di Chimica Generale e Inorganica presso il Dipartimento di Chimica “G.Ciamician” di Bologna, dal 1998 al 2004 ne ricopre il ruolo di direttore. Dal 2000 al 2014 dirige l’unità operativa dell’Università di Bologna del CIRCMSB (Consorzio Interuniversitario di Ricerca Chimica dei Metalli nei Sistemi Biologici).
Dal 2014 il 𝗣𝗿𝗼𝗳. 𝗥𝗼𝘃𝗲𝗿𝗶 si è dedicato alla gestione di spin off universitari (Lebsc – Chemical Center – Bio Eco Active) fondati insieme ai suoi ex allievi per trasferire in ambito applicativo le conoscenze e i know how acquisiti durante oltre 45 anni di ricerca accademica.

𝐈𝐋 𝐍𝐎𝐒𝐓𝐑𝐎 𝐋𝐀𝐁𝐎𝐑𝐀𝐓𝐎𝐑𝐈𝐎

𝐈𝐋 𝐍𝐎𝐒𝐓𝐑𝐎 𝐏𝐀𝐑𝐂𝐎 𝐒𝐓𝐑𝐔𝐌𝐄𝐍𝐓𝐈

– 𝑮𝒂𝒔 𝒄𝒓𝒐𝒎𝒂𝒕𝒐𝒈𝒓𝒂𝒇𝒊𝒂 𝒅𝒊 𝒎𝒂𝒔𝒔𝒂 (𝑮𝑪/𝑴𝑺) 𝒆 𝒎𝒂𝒔𝒔𝒂 𝒄𝒐𝒏 𝒕𝒓𝒊𝒑𝒍𝒐 𝒒𝒖𝒂𝒅𝒓𝒖𝒑𝒐𝒍𝒐 (𝑮𝑪-𝑴𝑺/𝑴𝑺)

𝑮𝒂𝒔 𝒄𝒓𝒐𝒎𝒂𝒕𝒐𝒈𝒓𝒂𝒇𝒊𝒂 𝒂 𝒊𝒐𝒏𝒊𝒛𝒛𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒅𝒊 𝒇𝒊𝒂𝒎𝒎𝒂 (𝑮𝑪-𝑭𝑰𝑫)

– 𝑪𝒓𝒐𝒎𝒂𝒕𝒐𝒈𝒓𝒂𝒇𝒊𝒂 𝒊𝒐𝒏𝒊𝒄𝒂 (𝑰𝑪)

𝑺𝒑𝒆𝒕𝒕𝒓𝒐𝒎𝒆𝒕𝒓𝒊𝒂 𝒅𝒊 𝒆𝒎𝒊𝒔𝒔𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒂𝒕𝒐𝒎𝒊𝒄𝒂 𝒂𝒍 𝒑𝒍𝒂𝒔𝒎𝒂 (𝑰𝑪𝑷-𝑨𝑬𝑺)

– 𝑺𝒑𝒆𝒕𝒕𝒓𝒐𝒔𝒄𝒐𝒑𝒊𝒂 𝑭𝑻-𝑰𝑹 𝒆 𝑨𝑻- 𝑰𝑹

– 𝑺𝒑𝒆𝒕𝒕𝒓𝒐𝒇𝒐𝒕𝒐𝒎𝒆𝒕𝒓𝒊𝒂 𝑼𝑽/𝒗𝒊𝒔𝒊𝒃𝒊𝒍𝒆

– 𝑫𝒊𝒇𝒇𝒓𝒂𝒕𝒕𝒐𝒎𝒆𝒕𝒓𝒐 𝒓𝒂𝒈𝒈𝒊 𝑿: 𝒎𝒆𝒕𝒐𝒅𝒐 𝒂 𝒑𝒐𝒍𝒗𝒆𝒓𝒊 𝒆 𝒄𝒓𝒊𝒔𝒕𝒂𝒍𝒍𝒐 𝒔𝒊𝒏𝒈𝒐𝒍𝒐 (𝑫𝑹𝑿)

– 𝑴𝒊𝒄𝒓𝒐𝒔𝒄𝒐𝒑𝒊𝒂 𝑬𝒍𝒆𝒕𝒕𝒓𝒐𝒏𝒊𝒄𝒂 𝒂 𝑺𝒄𝒂𝒏𝒔𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒄𝒐𝒏𝒊𝒖𝒈𝒂𝒕𝒂 𝒂𝒅 𝒂𝒏𝒂𝒍𝒊𝒔𝒊 𝑬𝑫𝑺 (𝑺𝑬𝑴 -𝑬𝑫𝑿)

-𝑴𝒊𝒄𝒓𝒐𝒔𝒄𝒐𝒑𝒊𝒐 𝒐𝒕𝒕𝒊𝒄𝒐: 𝑴𝑶𝑪𝑭 𝒆 𝑴𝑶𝑳𝑷

– 𝑨𝒓𝒆𝒂 𝒔𝒖𝒑𝒆𝒓𝒇𝒊𝒄𝒊𝒂𝒍𝒆 (𝒎𝒆𝒕𝒐𝒅𝒐 𝑩𝑬𝑻) 𝒆 𝑷𝒐𝒓𝒐𝒔𝒊𝒎𝒆𝒕𝒓𝒊𝒂 (𝒎𝒆𝒕𝒐𝒅𝒐 𝑩𝑱𝑯)

– 𝑫𝒊𝒎𝒆𝒏𝒔𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒎𝒆𝒅𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒊𝒄𝒆𝒍𝒍𝒆 𝑫𝒚𝒏𝒂𝒎𝒊𝒄 𝒍𝒊𝒈𝒉𝒕 𝒔𝒄𝒂𝒕𝒕𝒆𝒓𝒊𝒏𝒈 (𝑫𝑳𝑺)

– 𝑨𝒕𝒕𝒊𝒗𝒊𝒕𝒂̀ 𝒕𝒆𝒓𝒎𝒊𝒄𝒂 𝒅𝒊𝒇𝒇𝒆𝒓𝒆𝒏𝒛𝒊𝒂𝒍𝒆 (𝑻𝑮𝑨- 𝑫𝑺𝑪)